Glossario

Spiegazione della terminologia relativa ai nomi a dominio e Internet

Contatto tecnico

Persona fisica o giuridica registrata per un nome a dominio come responsabile in caso di problemi tecnici.

Country Code Top Level Domain ccTLD

Vedi TLD

Detentore

La persona fisica o giuridica in nome della quale è registrato un nome a dominio.

DNS

Domain Name System. I calcolatori allacciati a Internet comunicano tra di loro attraverso l'Internet Protocol (IP) e dispongono almeno di un indirizzo IP, che identifica ogni calcolatore in modo univoco. Si tratta di un numero come p.e. 130.59.31.37. Poiché è difficile memorizzare tali numeri, si è creato il "Domain Name System" DNS, che consente all'utente di Internet di utilizzare parole o nomi. Il sito web di SWITCH, per esempio, non è quindi solo raggiungibile attraverso l'indirizzo IP del web server http://130.59.31.37, ma anche con il nome a dominio http://www.switch.ch. Un altro vantaggio del DNS è che il nome a dominio rimane uguale anche se p.e. cambia l'indirizzo IP del web server (p.e. cambio di provider).

Lo spazio dei nomi nel DNS è strutturato in modo gerarchico. Per convenzione, i diversi livelli gerarchici sono separati da punti e il livello più alto viene scritto in fondo a destra.

I name server traducono i nomi a dominio nel relativo indirizzo IP del calcolatore di destinazione. Per dirla in parole povere (prendendo l'esempio di un nome a dominio .ch): per ogni nome a dominio che deve funzionare in Internet ci deve essere almeno un name server incaricato di fornire informazioni sull'indirizzo IP del calcolatore sul quale funzionano servizi come WWW o e-mail. Questi name server devono essere registrati assieme al nome a dominio nello zone file per il Top Level Domain ch. Ciò avviene automaticamente, dopo che questi name server sono stati assegnati al rispettivo nome a dominio nel database di SWITCH. Quando nel browser si richiama un nome a dominio, l'interrogazione è indirizzata ai name server per il Top Level Domain ch. Questi rimandano a uno dei name server assegnati a questo nome a dominio, e il name server fornisce l'indirizzo IP del web server. Il browser ha ora ricevuto l'indirizzo IP del server, presso il quale può richiedere il documento desiderato.

Vedi anche nome a dominio, name server, indirizzo IP

DNSSEC

DNSSEC è un ampliamento del Domain Name System (DNS) che serve a garantire la genuinità (autenticità) e la completezza (integrità) dei dati delle risposte del DNS. Dettagli su DNSSEC

FTP

File Transfer Protocol. Protocollo per il trasferimento di file attraverso reti TCP/IP. Viene impiegato per trasferire i file fra due calcolatori in Internet, p.e. per portare i dati di un sito web su un web server.

Generic Top Level Domain gTLD

Vedi TLD

Host name

L'host name è il nome che identifica in modo univoco un calcolatore nella sua rete. In un URL l'host name viene indicato subito dopo il protocollo e prima del nome a dominio. Spesso l'host name viene assegnato in base allo scopo di utilizzo del calcolatore. Un esempio molto noto è il "www" negli URL. Questa denominazione si è ormai diffusa come host name del calcolatore sul quale funziona il servizio WWW, quindi del web server. Il sito web può essere richiamato con o senza www (o entrambi) prima del nome a dominio, a seconda di come è stato configurato presso il provider.

Hosting, Webhosting

Webhosting o Hosting significa ospitare un sito web su un server di un provider allacciato a Internet. In qualità di fornitore di servizi, il Webhoster mette a disposizione su un server lo spazio per la memorizzazione dei file di un sito web. Il cliente vi può gestire da solo i suoi dati.

Vedi anche FTP

IANA

Internet Assigned Numbers Authority. Un'organizzazione che disciplina l'assegnazione di indirizzi IP, Top Level Domain e numeri di protocollo IP. IANA è una subdivisione dell'ICANN.

ICANN

Internet Corporation for Assigned Names and Numbers. ICANN coordina l'assegnazione delle seguenti identificazioni, che devono essere mondialmente univoche per la funzionalità di Internet:

  • nomi a dominio
  • indirizzi IP
  • parametri del protocollo e numeri di port.

ICANN coordina inoltre l'esercizio stabile del Root Name Server System in Internet.

IDN

Si tratta di nomi a dominio che possono contenere altri caratteri oltre a quelli ASCII finora consentiti, p.e. dieresi e accenti. A tal fine si impiega uno standard che permette di trasformare i nomi a dominio, che non contengono caratteri ASCII, in una stringa compatibile ASCII.

Maggiori informazioni sui nomi a dominio con accenti e dieresi

IP, indirizzo IP, IPv4, IPv6

IP è l'acronimo di Internet Protocol, un protocollo molto diffuso nelle reti di computer. Gli indirizzi IP consentono l'indirizzamento logico dei computer (host) in reti IP, come per esempio Internet. Un host dispone di almeno un indirizzo IP univoco. Nella versione 4 di IP, un indirizzo IP appare di solito come sequenza di quattro cifre, ogni volta separate da un punto, p.e. 130.59.31.37. IPv6 (Internet Protocol version 6) è il successore della versione 4 attualmente operativa in Internet. Gli indirizzi IPv6 hanno una lunghezza di 128 Bit (indirizzi IPv4: 32 Bit). Ciò costituisce un sensibile incremento del numero di indirizzi.

Lo spazio degli indirizzi IP è attualmente gestito a livello mondiale da cinque Regional Internet Registry (RIR): RIPE NCC, ARIN, APNIC, LACNIC e AfriNIC. Per l'area europea è responsabile il RIPE NCC di Amsterdam. Il RIPE NCC assegna grandi blocchi di indirizzi ai suoi membri, i Local Internet Registries (LIR). Questi ultimi sono Internet Service Provider locali, che a loro volta distribuiscono gli indirizzi IP ai loro clienti.

Vedi anche DNS

Name server (Domain Name Server)

I name server sono un elemento del DNS e gestiscono l'informazione su quali indirizzi IP appartengono a quali nomi a dominio. Quando nel browser si immette l'URL di un sito web, il name server deve fornire il rispettivo indirizzo IP affinché il browser possa costruire un collegamento diretto con il sito. Perché un nome a dominio possa funzionare in Internet, è necessario configurare almeno un name server per questo nome a dominio, che deve essere registrato nel database dell'organismo di registrazione e nello zone file.

Vedi anche DNS, indirizzo IP, zone file

Nome a dominio

I nomi a dominio sono un metodo d'indirizzamento destinato a identificare i calcolatori in Internet. Essi consentono all'utente di utilizzare parole e termini al posto delle cifre (indirizzi IP).

Vedi anche DNS, indirizzo IP

Provider

Un Internet Service Provider (ISP) mette a disposizione l'accesso a Internet (detto anche Access provider). La maggior parte dei provider offrono anche dei servizi nel campo dei nomi a dominio e della presenza in Internet (Hosting provider).

Registry e registrar

Il registry è un'organizzazione che amministra a livello centralizzato il Domain Name System (DNS) di un determinato paese. In particolare è responsabile dell'assegnazione dei nomi a dominio con la rispettiva estensione (ccTLD). SWITCH ha la funzione di registry per la Svizzera e il Liechtenstein. È stata incaricata dall'UFCOM risp. dall'Ufficio delle comunicazioni del Principato del Liechtenstein di assegnare i nomi a dominio con le estensioni .ch e .li.

Il registrar è un'impresa che ha un contratto con un registry (p. es. SWITCH) e che, accanto ad altri servizi, offre ai suoi clienti la registrazione di nomi a dominio. Il registrar è quindi il partner di un registry per la rivendita.

Elenco dei registrar riconosciuti

RIPE

Réseaux IP Européens. Un gruppo di organizzazioni e individui che gestiscono reti IP in Europa e altrove. L'obiettivo di tale comunità è di garantire il coordinamento amministrativo e tecnico necessario all'esercizio delle reti IP. I membri RIPE gestiscono il RIPE NCC (Network Coordination Centre), responsabile fra l'altro dell'assegnazione degli indirizzi IP nell'area europea.

Second Level Domain

Il secondo livello più alto nella gerarchia del DNS. Nell'URL il Second Level Domain sta a sinistra del Top Level Domain. SWITCH gestisce i Second Level Domain sotto i Top Level Domain ch e li.

Sito web, pagina web

Il sito web (ingl. web site: luogo, sito nel web) designa la presenza nel web. La pagina web è una delle pagine che costituiscono tale presenza.

Top Level Domain TLD

Il livello gerarchico più alto nel DNS. Nel nome a dominio il Top Level Domain è in fondo a destra. Si distingue tra Top Level Domain generici (gTLD) e Top Level Domain specifici a ogni paese, i cosiddetti Country Code Top Level Domain (ccTLD). Esempi di gTLD: com (commercial), org (organisation), net (network). Esempi di ccTLD: ch (Svizzera), li (Liechtenstein), de (Germania), fr (Francia), it (Italia). Le denominazioni dei ccTLD corrispondono alla norma ISO-3166.

Vedi anche Second Level Domain

Elenco di tutti i Top Level Domain presso IANA

Trasferimento e transfer code

Trasferimento: Con il trasferimento, l'amministrazione di un nome a dominio passa da un registrar a un altro.

Transfer code: Il transfer code è necessario per trasferire un nome a dominio da un registrar a un altro. Il transfer code può essere richiesto dall'attuale registrar e trasmesso al nuovo.

UFCOM

Ufficio federale delle comunicazioni, autorità svizzera di regolamentazione per i nomi a dominio con l'estensione .ch.

Ufficio delle comunicazioni

Autorità del Principato del Liechtenstein competente in materia di regolamentazione dei nomi a dominio con l'estensione .li.

URL

Uniform Resource Locator. Un metodo standardizzato per reperire entità indirizzabili, dette risorse, in Internet (p.e. un sito web). Gli URL identificano una risorsa attraverso il meccanismo di accesso (protocollo di trasmissione, p.e. http) e l'ubicazione nel file. L'URL potrebbe quindi essere considerato l'indirizzo di un documento.

Nell'esempio http://www.switch.ch/about/index.html, "http" è il protocollo di trasmissione, "www" il nome dell'host, "switch.ch" il nome a dominio, "/about/index.html" il path (cammino) e nome del documento ricercato.

Web server

Un web server è un servizio di rete su un computer collegato a Internet (server) che, su richiesta (p.e. di un browser), fornisce in risposta i documenti desiderati (p.e. una pagina web e i suoi grafici). Un famoso web server è p.e. l'Apache HTTP Server.

Si chiama web server anche il calcolatore sul quale è operativo un software di web server (il servizio WWW) e sul quale si trovano i file del sito web.

Whois

Parte del database di SWITCH accessibile al pubblico. Whois è un servizio grazie al quale si possono richiedere informazioni su nomi a dominio Internet e sui loro detentori.

WWW

World Wide Web, il servizio Internet oggi più conosciuto. Il sistema di informazione WWW basato su ipertesto è stato creato nel 1992 da Tim Berners-Lee presso l'Istituto di fisica nucleare CERN in Svizzera. Per ipertesto si intende una struttura a rete di testi e altri contenuti, collegati fra di loro mediante degli hyperlink. I documenti in ipertesto sono dotati di un indirizzo (URL), in modo da poter essere identificati in Internet. Tutti i documenti in Internet dispongono così di una denominazione univoca. I documenti non devono essere necessariamente dei testi, ma possono presentarsi anche sotto forma di elementi multimediali come immagini, video e audio.

www (nell'indirizzo Internet)

Vedi Host name

Zone file

Lo zone file per il Top Level Domain ch contiene un elenco di tutti i nomi a dominio .ch attivi, corredati di tutte le informazioni sui relativi name server. Lo zone file si trova nei name server per il TLD ch. Lo stesso vale per il TLD li. Le informazioni sui name server dei diversi nomi a dominio provengono dal database di SWITCH. Lo zone file viene aggiornato ogni ora.

I name server autoritativi per i Second Level Domain (come p.e. switch.ch), dispongono di uno zone file per ogni nome a dominio configurato. Lo zone file contiene gli A Record (indirizzi IP) degli host di questo dominio.

Vedi anche DNS